Sista Bramini

“Sista Bramini, una donna aedo, una griot occidentale capace di far vibrare la natura riportando in vita i miti fondanti della nostra cultura classica. In modo sistematico l’artista romana continua a narrare gli elementi della natura con il linguaggio bello e violento della mitologia.” F.Mascagni, L’Unità, 2 giugno 2013

Dirige la compagnia teatrale O Thiasos TeatroNatura in numerosi spettacoli presentati in parchi, riserve naturali, giardini storici e siti archeologici in Italia e all’estero. Sviluppa da più di vent’anni un progetto, divenuto un punto di riferimento culturale, sull’incontro tra teatro, luogo naturale, ricerca personale e coscienza ecologica collaborando con varie università ed enti culturali ( Musei e Soprintendenze) in progetti speciali. Il suo è un teatro d’ensemble, essenzialmente d’attore, che s’immerge e si snoda nel paesaggio al tramonto e all’alba, dialogando con gli elementi naturali e culturali presenti, senza ausilio di palchi, luci e amplificazioni artificiali. Nel 2000 vince il premio di Europarc come “miglior progetto d’interpretazione del territorio” e nel 2011 con La leggenda di Giuliano da Flaubert, la seconda edizione dei Teatri del sacro (Federgat). Come attrice narratrice, in un contatto diretto con il pubblico, assorbe le atmosfere del luogo per irradiarle in un atto performativo in cui la parola è radicata nella danza sottile del corpo e, legato spesso al mito classico, è accompagnato da musica vocale e strumentale dal vivo. In Viaggio di Psiche la sua ricerca artistica si apre a una sperimentazione con la musica elettronica di Giovanna Natalini che tiene conto del precedente percorso. (www.thiasos.it)

Image Gallery