Marco Tezza

PIANISTA E DIRETTORE D'ORCHESTRA
 
 
Forte della migliore preparazione accademica (massimo dei voti, lode e menzione d’onore in Italia, Accademia Pianistica di Imola e “Diplome Superieur d’Execution” in pianoforte all’Ecole Normale “A. Cortot” di Parigi) e premiato presso i più importanti concorsi pianistici (Washington, Pretoria, Busoni, Viotti) Tezza affronta un’intensa attività concertistica che lo porta a suonare in alcune delle più prestigiose sale da concerto del mondo e a collaborare con musicisti quali Ashkenazy, Ughi, Brunello, Carmignola, Hogwood. Dopo aver terminato anche gli studi violinistici e di direzione d’orchestra si impegna in una nuova carriera che lo vede a capo di formazioni di assoluto rilievo in Europa, Asia, America, spesso nel duplice ruolo di direttore e solista.

Come direttore Tezza ha proposto un repertorio vastissimo, dal barocco al contemporaneo passando per la lirica (Boheme, Vascello Fantasma, Maria de Buenos Aires), prestando particolare attenzione alla musica di Astor Piazzolla e a quella attuale. E’ conosciuto dal pubblico e dalla critica come un interprete dalla forte personalità instancabile nello scavo della partitura volto a ricercare nuove chiavi di lettura sempre sorrette da nuove logiche espressive. Invitato personalmente all’Université de S.Esprit di Beirut (presso la quale gli è affidata anche una cattedra di “Professeur invité”), al Conservatorio e alla NBU di Sofia, al Victorian College of the Arts di Melbourne, alla University of Waikato (Nuova Zelanda), alla Gumi Festival Academy (South-Korea), alla University of South Florida, Kansas State University, Pittsburg State University, University of Kentucky, Emporia State University, Southern Oregon University, all’UNEAC de L’Avana, Università di São Paulo, Jazeps Vitols Latvian Academy di Riga, Estonian Academy of Music e al DIT Dublin Conservatory of Music vi tiene Master Classes e una serie di concerti trasmessi in diretta radiotelevisiva.

E’ direttore principale ed artistico della Stravinskij Chamber Orchestra e dirige stagioni concertistiche e festivals musicali in Europa e in Sud America. Ha inciso per Velut Luna, AS, Balkanton, Klingsor e On Classical. E’ spesso invitato a far parte delle giurie di concorsi internazionali. E’ inoltre membro d’onore dell’Accademia Veneta di Arti e Scienze e titolare di una cattedra di pianoforte presso il Conservatorio Pedrollo di Vicenza.