Giovedì 5 ottobre 2017, ore 21.15
Siena, Teatro dei Rinnovati



ASSEDIO - FRAMMENTI DI REPORTAGE
Opera multimediale 


Commissione ISA 

Progetto realizzato in collaborazione con RAI News 24

Sulla scena di “ASSEDIO- frammenti di reportage” il team di autori/esecutori che hanno creato in azione sinergica una drammaturgia multimediale. Il concetto dell’opera è quello di trasferire dal piano della cronaca giornalistica - che esaurisce in pochi minuti il suo rapporto con l’ascoltatore - al piano dell’opera, che nella forma artistica guadagna la dimensione della permanenza, lo straordinario esito della testimonianza di una grande giornalista italiana, Lucia Goracci, che da anni trasmette i suoi reportage da vari fronti di guerra, e che in particolare ha seguito a lungo gli assedi di Aleppo, Siria (2016) e Mosul, Iraq (dal 2015 a oggi). Nell’opera è rappresentato – come è nei reportage della Goracci – un punto di vista che interpreta con propri strumenti culturali eventi storici lontani, ma che generano fenomeni, come le grandi migrazioni, che ci toccano da vicino: punto di partenza per la partitura per orchestra di Battista e le musiche e le improvvisazioni di Roccato  sono le Lamentationes  Jeremiae Prophetae, mottetti composti da Palestrina (1525-1594) sul testo biblico che si riferisce alla distruzione di Gerusalemme, qui assunta come archetipo. Nel video, creato dal regista/musicista Claudio Rufa, il rapporto complesso con il materiale di reportage – anche inedito –, la partitura musicale, la presenza dal vivo di Lucia. In questo lavoro di riscrittura il valore artistico di un’opera scritta da un gruppo di autori fortemente motivati rispetto ai temi posti dall’osservazione di una umanità sotto assedio e in fuga.