GIUSEPPE TALAMO

Tenore, si diploma al Conservatorio G. Martucci di Salerno con il massimo dei voti con Giuliana Valente. Nel 2010 si laurea in canto Lirico al Conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara con Mirella Freni. Ha cantato L’elisir d’amore di G.Donizetti, Lucia di Lammermoor di G.Donizetti (Spoleto), La bohème di G.Puccini (Valencia, Toledo, Alicante, Bilbao, Leon, Firenze e Bari), La traviata di G.Verdi (Tel Aviv e Haifa), Madama Butterfly di G.Puccini (Rovigo e Treviso). Nel 2012 ha debuttato nella Messa di Requiem di G.Verdi (Konzerthaus, Vienna, direttore Azis Sadikovic), ed è stato ancora Rodolfo nella Bohème di G. Puccini (Verdi di Trieste, direttore Donato Renzetti). Nel 2013 è stato Macduff in Macbeth di G.Verdi (Opéra National de Lorraine, Nancy, direttore Rizzi Brignoli), e cover di Ismaele in Nabucco di G.Verdi (Teatro dell’Opera di Roma, direttore Riccardo Muti). Nel 2014 è stato Alfredo nella Traviata di G.Verdi (Konzert Theater, Berna), e Michelino nella prima mondiale del Medico dei pazzi di Giorgio Battistelli a Nancy (direttore Francesco Lanzillotta). Nel 2015 è stato Cicciottu Jaconi ne La Jura di G.Gabriel (Teatro Lirico di Cagliari) e successivamente Arrigo in La battaglia di Legnano di G.Verdi (Stadttheater, Giessen). Nel 2016 è ancora Michelino nella prima italiana del Medico dei pazzi di Giorgio Battistelli, Fondazione Teatro La Fenice Venezia (direttore Francesco Lanzillotta) ed Alfredo nella Traviata di G.Verdi (Stadttheater, Giessen). Prossimi impegni Gianni Schicchi di G.Puccini ed Un Giorno di Regno di G.Verdi.