Marcello Bufalini, direttore d’orchestra

Ha svolto  un’intensa attività in Italia e all’estero; è stato ospite di complessi come l'Orchestra della Suisse Romande, l'Orchestra del Mozarteum di Salisburgo, l'Orchestra della Radio di Monaco di Baviera, la Mitteldeutsches Rundfunkorchester, l'Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, l’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano, l’Orchestra Regionale Toscana, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, l’Orchestra dell’Arena di Verona, la Tonkünstlerorchester e la Radio Symphonieorchester di Vienna, l’Orchestra Filarmonica “G. Enescu” di Bucarest; ha diretto produzione liriche dell’Opéra du Rhin di Strasburgo, della Kammeroper di Vienna, del Teatro Nazionale Slovacco, del Rendano di Cosenza, del Verdi di Sassari, dell’Alighieri di Ravenna, della Stagione lirica di Teramo e Atri, dell’ASLICO, del Giglio di Lucca, del Marrucino di Chieti. Insegna direzione d'orchestra al Conservatorio dell'Aquila. Nel 2006 ha realizzato per il pianista Roberto Prosseda la ricostruzione del Terzo Concerto per pianoforte e orchestra di Mendelssohn, registrato da Riccardo Chailly con l’Orchestra del Gewandhaus di Lipsia per la Decca ed eseguito oltre 100 volte nelle principali stagioni concertistiche di Europa, USA, Canada, Sud-America, Giappone. Si è formato sotto la guida di Nicola Samale all’Aquila e Bruno Aprea a Roma, e si è perfezionato alla Chigiana di Siena con Ilya Musin, Valeri Gergev, Myung-whun Chung.