Claudio Rufa

Dopo aver studiato musica al Conservatorio G.Rossini di Pesaro ( flauto, composizione,musica elettronica e direzione d'orchestra) si è trasferito a Parigi per studiare flauto con P.Y Artaud. Parallelamente ha studiato flauto traverso barocco con B.Kuijken al Conservatorio Reale di Brussel. Dopo aver terminato gli studi musicali nel 1981 ha eseguito concerti in tutto il mondo in qualità di flautista e direttore d’orchestra.

Ha registrato dischi per diverse etichette discografiche italiane e straniere. Durante gli anni 80 ha lavorato con i primi sequencers musicali come Notator e Cubase lavorando con computers Apple e Atari. In quegli anni programmava in linguaggio Basic. Con l'avvento di Windows 95 ha iniziato a programmare in linguaggio C e C++. Utilizzando Macromedia Director ha realizzato numerosi CDRom per il CNR-ITABC e CNR ISTC. Alla fine degli anni 90 ha iniziato a lavorare in OpenGL scrivendo il proprio motore di rendering 3D in tempo reale. Con questo motore grafico ha realizzato nel 2003 un' applicazione interattiva sulla Cappella degli Scrovegni collaborando con il CNR-ITABC. 

Sue installazioni, legate alla comunicazione dei beni culturali, sono presenti in vari musei italiani e stranieri, Musei Vaticani, Villa Giulia, Museo Nazionale Romano, Allard Pierson Museum Amsterdam, ecc. Ha anche realizzato diverse applicazioni per IOS e Android collaborando con diversi musei e istituzioni italiane e straniere. Ha partecipato, in qualità di programmatore e videomaker, a diversi progetti europei. Negli ultimi anni si è dedicato sempre più alla realizzazione di video e film. 

Come regista collabora regolarmente alla trasmissione GEO (RAI terza rete) realizzando documentari sull'ambiente e sul territorio.