Direttore artistico - Luisa Prayer

Pianista di formazione europea, docente, è attiva da oltre 15 anni nel campo della diffusione della cultura musicale. Nel 2000 ha fondato il festival Internazionale di Musica Pietre che cantano (Abruzzo) di cui cura la programmazione. Concertista di livello internazionale, ha tenuto concerti in Italia, Austria, Germania, Francia, Spagna, Lussemburgo, Polonia, Bulgaria, Giappone, Cina, Taiwan, Stati Uniti. Ha partecipato a Festival in Europa, Stati Uniti, Giappone, al Newport Music Festival (USA), al Festival Orlando di Kerkrade (Olanda) al Moon Beach Okinawa Music Festival (Giappone), al festival di Ravello, ai festival Pontino e di Portogruaro, ai Mendelssohn Tage di Cracovia. E' stata dal 1985 al 1999 pianista del "Trio Clara Schumann". E’ stata partner concertistica di Rainer Honeck, Reiko Watanabe, Ko Iwasaki, Luigi Piovano, Patrick Gallois, Monica Bacelli. Ha eseguito prime assolute di opere di compositori italiani e stranieri. Ha effettuato numerose registrazioni radiofoniche e discografiche in Italia, Austria, Francia, Taiwan, Stati Uniti: con il violoncellista Luigi Piovano le Sonate di Brahms (Vermeer, Milano 2001), ed un Cd interamente dedicato a Camille Saint-Säens, (Eloquentia, Parigi 2004); l’integrale delle liriche per voce e pianoforte di Martucci (Tactus, Milano 2006); è coinvolta nel progetto discografico dell’integrale delle romanze di F. P. Tosti (Brilliant) curata dall’Istituto Nazionale Tostiano, per il quale realizzerà tre CD monografici.

Nata a Roma, ha conseguito il diploma di pianoforte al Conservatorio di S.Cecilia sotto la guida di Annamaria e Sergio Cafaro (1982), alla Hochschule (oggi Università) Mozarteum di Salisburgo con Gilbert Schuchter (1986) e all’Accademia Nazionale di S.Cecilia (diploma nel 1986). Ha seguito i corsi di musica da camera tenuti da Riccardo Brengola all’Accademia Chigiana di Siena (dal 1983 al 1986). Si è perfezionata con Bruno Canino, con Paul Badura Skoda e Rudolph Buchbinder (Accademia Chigiana), con Valentin Berlinsky del Quartetto Borodin (Kerkrade e Sermoneta) e con Gerhard Oppitz che l’ha invitata ai corsi di interpretazione beethoveniana della Fondazione Kempff di Positano.

Dal 1982 è docente di pianoforte principale nei Conservatori statali italiani, titolare di cattedra dal 1989. Dal 1997 è docente di musica da camera, ed è attualmente titolare di cattedra presso il Conservatorio "Alfredo Casella" dell'Aquila. Ha tenuto stage e partecipato a convegni in diverse sedi, tra cui il Conservatoire nationale Superieure Musique Danse CNSMDP di Parigi.