24 Febbraio 2017

La magia di Bustric per il Carnevale dell'OSA

Torna all’Aquila Sergio Bini, in arte Bustric, istrionico protagonista del panorama teatrale italiano e internazionale che sabato 25 febbraio alle ore 18, nell’ambito della 42ª Stagione Concertistica dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese, porterà sul palco del Teatro Zeta – Parco delle Arti in località Monticchio l’amatissima fiaba per narratore e orchestra di Sergej Priokofiev Pierino e il lupo. La parte musicale sarà affidata all’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Giordano Ferranti, bacchetta giovane e molto promettente, frequentemente invitato dall’OSA a dirigere programmi dedicati all’educazione dei giovani alla musica.
In questa produzione, che cade nella settimana di Carnevale, oltre a Pierino e il lupo, il pubblico potrà ascoltare, in veste di ouverture, anche le Cinque contraddanze K 609, una piccola gemma tra le opere minori di Wolfgang Amadeus Mozart, che le compose, a pochi mesi dalla sua morte, proprio per le feste da ballo viennesi del periodo di Carnevale.
 
Lo spettacolo fa parte della serie “Tutti a Teatro!” della Stagione ISA: programmi sinfonici adatti ad un pubblico di tutte le età, ma dedicati particolarmente al mondo dei giovani, dei giovanissimi e delle famiglie. Nelle mattinate di giovedì 23 e di venerdì 24 febbraio, all’interno del progetto ISA EDU 2.0, già un migliaio di studenti dell’Aquila, San Demetrio, Rocca di Mezzo e Carsoli, hanno goduto della magia di questo Pierino e il lupo, la fiaba musicale più nota e più amata da generazioni di bambini e ragazzi, composta da Sergej Prokofiev in soli quattro giorni nel 1936, e oggi, compiuti da poco gli 80 anni, considerata un classico, un’esperienza musicale cui tutti dovrebbero poter prima o poi prendere parte.
 
Una ricetta semplice e geniale quella di Pierino il lupo, un capolavoro musicale e allo stesso tempo un progetto didattico perfetto (ogni personaggio è rappresentato da un diverso strumento o da un gruppo di strumenti) che insegna a conoscere l’orchestra mentre ci si diverte e appassiona alle vicende del piccolo Pierino. Quella di Bustric è forse una delle più belle versioni teatrali mai realizzate di questa fiaba musicale: con rapidità egli si trasforma di volta in volta nei personaggi e negli animali, grazie alle magie dei suoi trucchi e travestimenti e ci conduce col suo passo lieve nella fiaba di Pierino.
Last modified on Venerdì, 24 Febbraio 2017 08:18