29 Settembre 2017

Gli enti musicali aquilani ricordano Nino Carloni. Sul podio dell'ISA i talenti della I ICMAQ

Il 30 settembre di 30 anni fa, nel 1987, scompariva Nino Carloni, personalità di riferimento per l’organizzazione musicale a L’Aquila, il fondatore di tutte le principali istituzioni e, definito l’Avvocato della Musica, protagonista della ricostruzione culturale dell’intera regione abruzzese dopo il secondo dopoguerra. In occasione del trentennale la Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, l’Istituzione Sinfonica Abruzzese, l’Associazione I Solisti Aquilani in collaborazione con il Conservatorio di Musica “A. Casella” rendono omaggio al loro fondatore Nino Carloni, con una serata a lui dedicata sabato 30 settembre, con inizio alle ore 17:30 presso il Ridotto del Teatro Comunale “Vittorio Antonellini”.

Sono previsti saluti istituzionali, ricordi e testimonianze dei protagonisti della vita culturale cittadina di ieri e di oggi e, ovviamente, tanta musica dal vivo con due momenti musicali. Si inizia con Daniele Orlando, primo violino de I Solisti Aquilani con il pianista Giuliano Mazzoccante. In programma Zingaresca di Pablo de Sarasate, Elegia di Gabriel Fauré e la Carmen Fantasie di Franz Waxman.

A seguire l’Orchestra Sinfonica Abruzzese eseguirà la  Sinfonia n. 4 “Italiana” di Felix Mendelssohn–Bartholdy e Arie da La Sonnambula di Bellini e da Romeo e Giulietta di Gounod. Sul podio si alternano Yu Sugimoto (Giappone), Davide Levi (Italia), David Bui (Germania), Nicolas Kierdorf (Germania), Kent Moussault (Olanda): sono i migliori allievi della I Masterclass Internazionale di Direzione d’Orchestra, tenuta dal M° Ulrich Windfuhr, direttore principale dell’OSA e docente dell’Università di Amburgo, che l’Istituzione Sinfonica Abruzzese ha organizzato e ospitato presso la sua sede dal 24 settembre. Alla masterclass, che ha offerto una settimana di intensa attività, hanno partecipato 18 giovani direttori provenienti, oltre che da diverse città italiane, da Germania, Giappone, Australia, Finlandia, Argentina, Lussemburgo e Cina. In rappresentanza del Conservatorio di Musica “A. Casella” si esibirà con l’Orchestra il soprano Lorena Grazia Scarselli, allieva della classe di Antonella Cesari e vincitrice del Premio delle Arti di canto 2017, affiancata da un’altra giovane voce, Claudia Muschio, del Conservatorio di Ferrara.

Il giorno seguente, domenica 1 ottobre, alle ore 18:30 si terrà, sempre presso il Ridotto del Teatro Comunale "V. Antonellini" il festoso concerto conclusivo della Masterclass di direzione d’orchestra ISA: sarà possibile ascoltare otto giovani promesse del podio, in un programma di musiche di Beethoven, Mendelssohn, Mayerbeer, Gounod e Bellini. L’ingresso è libero.

Già in altre occasioni le istituzioni musicali si sono trovate insieme per organizzare mostre, convegni, concerti e dibattiti che non sono stati solamente un momento di festa e di riflessione storica attorno a Nino Carloni, ma anche un’occasione di confronto sul futuro culturale e musicale della città dell’Aquila. Obiettivo principale è far conoscere anche alle nuove generazioni l’importanza dell’Avvocato Carloni quale esempio di passione, dinamismo, capacità, lungimiranza ed intelligenza che superano il contesto storico-politico del momento

 

 

Last modified on Mercoledì, 04 Ottobre 2017 10:06

Image Gallery