17 Luglio 2018

I Maestri Nicola Paszkowski e Marco Moresco nominati rispettivamente Direttore Principale e Direttore Residente dell'Orchestra Sinfonica Abruzzese

Il Consiglio di Amministrazione dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese tenutosi in data 16 luglio ha deliberato di conferire l’incarico di Direttore Principale dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese al Maestro Nicola Paszkowsi e l’incarico di Direttore Residente al Maestro Marco Moresco.
“E’ un onore iniziare questo nuovo capitolo della mia vita professionale con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese- dichiara il maestro Paszkowski; è un piacere poter fare musica al meglio in una città bellissima che sta rinascendo. Questo- prosegue- è un ulteriore stimolo al nuovo impegno che ho assunto, che mi gratifica umanamente e professionalmente. Darò il massimo perché fare musica assieme ai professori dell’OSA possa dare i frutti migliori. Sono contento- conclude- e ringrazio sinceramente tutta l’Istituzione Sinfonica Abruzzese e il suo Direttore Artistico, il Maestro Ettore Pellegrino.
Dal Maestro Moresco giunge lo stesso ringraziamento per un incarico “che è un onore rivestire e che sembra quasi un coronamento e un riconoscimento del lavoro svolto, come persona e come musicista. Ho avuto la fortuna di affiancare un artista di qualità come il Maestro Nicola Paszkowski e questo farà crescere l’Orchestra e soprattutto il sottoscritto”.
Nicola Paszkowski- diplomatosi in direzione d’orchestra al Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze e perfezionatosi con Maestri del calibro di F. Leitner, E. Tchakarov e C.M. Giulini- è membro della commissione esaminatrice di “Italian Opera Academy” del Maestro R. Muti, su invito del quale nel 2009 ha diretto l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e la Giovanile Italiana al Ravenna Festival. Nel 2010 è di nuovo alla guida della Cherubini per Il Trovatore, con la regia di Cristina Mazzavillani Muti. Sempre al Ravenna Festival, a chiusura della XXIII edizione, dirige la trilogia “popolare” di Verdi: Rigoletto, Trovatore e Traviata e, sempre nel 2012, è alla guida dell’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini al Kissinger Sommer International Musikfestival. La collaborazione con il Ravenna Festival e con la regia di Cristina Mazzavillani Muti continua con la Trilogia “Verdi & Shakespeare”: Macbeth, Otello e Falstaff nel 2013 e La Bohème, nell’ambito della Trilogia pucciniana nel 2015. Tra gli altri eventi di maggior rilievo in Italia e all’estero citiamo il Nabucco al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo con l’Orchestra e il Coro del Teatro dell’Opera di Roma nel 2012, l’inaugurazione della stagione estiva del Teatro dell’Opera di Firenze con l’Orchestra del Maggio Musicale nel 2015, la Turandot di Puccini al Teatro lirico di Sofia su invito di Raina Kabaivanska nel 2016 e la Bohème a San Pietroburgo per il II Festival di Elena Obrazcova nel 2017.
Marco Moresco- diplomato in pianoforte, composizione e direzione d’orchestra- ha collaborato in veste di pianista con complessi cameristici quali il “Tosti ensemble” con cui ha eseguito diverse prime esecuzioni nazionali e mondiali in Italia e all’estero. Collabora con il teatro Marrucino di Chieti e con il Teatro Comunale di Teramo come Maestro sostituto. Per l’Istituzione Sinfonica Abruzzese ha rivestito la carica di Segretario Artistico e ha diretto l’Orchestra Sinfonica Abruzzese nella prima assoluta del “Miserere” di F. Masciangelo. Ad agosto 2018 dirigerà la finale del Concorso internazionale di canto Oper im Berg a Salisburgo e a settembre l’Orchestra Sinfonica di Sanremo.
Ai due nuovi direttori è stato conferito un incarico biennale a partire dal 1 settembre 2018, a seguito di una decisione presa all’unanimità dal CDA ISA, che ha già riscosso il favore dei maggiori enti culturali regionali e di importanti musicisti di livello nazionale e internazionale.
Last modified on Mercoledì, 05 Settembre 2018 11:25

Image Gallery