05 Ottobre 2018

L'OSA ospita i giovani talenti del "G. Braga"

Dopo il debutto di questa sera nella’Aula Magna dell’Istituto “Delfico” di Teramo, i professori dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese e alcuni giovani meritevoli allievi del Conservatorio “G. Braga” di Teramo calcheranno domani, sabato 6 ottobre alle ore 18, il palco del Ridotto del Teatro Comunale “V. Antonellini” all’Aquila.

Sul podio dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese un gradito ritorno, quello di Simone Genuini, bacchetta brillante e di grande sensibilità ed esperienza, direttore stabile della JuniorOrchestra di Santa Cecilia, docente del Braga e, di sicuro, uno dei più qualificati formatori di giovani orchestrali a livello internazionale.

In programma l’Ouverture de Le nozze di Figaro di W. A. Mozart, la Sinfonia n. 104 in re maggiore "Salomon" di Franz Joseph Haydn e la Seconda Sinfonia di Beethoven, tre pietre miliari, capolavori imprescindibili del repertorio sinfonico composti nell’arco di 17 anni a cavallo fra il 1700 e il 1800, espressione piena della maturità del classicismo musicale che getta i semi per la musica romantica.

Il concerto è parte delle attività dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese a servizio dei giovani talenti - in questo caso del Conservatorio “G. Braga” di Teramo, partner dell’iniziativa - attraverso il progetto “esperienza d’orchestra” che prevede una serie di proposte volte alla crescita musicale e all'avvio all'esperienza professionale degli studenti più meritevoli i quali, dopo essere stati selezionati da un’apposita commissione, hanno la possibilità di confrontarsi e di collaborare con una orchestra professionale in occasione di concerti sinfonici.

I titoli di ingresso al concerto avranno il costo simbolico di 1 euro.

Last modified on Sabato, 06 Ottobre 2018 12:27

Image Gallery