22 Novembre 2018

Gli appuntamenti con l'OSA nell'ultimo weekend di Novembre

Due importanti palcoscenici della regione accoglieranno l’Orchestra Sinfonica Abruzzese nel fine settimana impegnata all’Aquila e a Chieti con produzioni di prestigio e di grande interesse artistico e culturale. Il genio all’opera. Il teatro musicale di Wolfgang Amadeus Mozart è il titolo della produzione che andrà in scena sabato 24 novembre alle ore 18 sul palco del Ridotto del Teatro Comunale “V. Antonellini per la 44° Stagione concertistica dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese.

L’OSA sarà diretta dall’abruzzese Patrick David Murray e ospiterà il soprano armeno Maria Sardaryan. A Gianluca Sulli, professore dell’OSA con il ruolo di primo clarinetto e consulente scientifico del direttore artistico Ettore Pellegrino, sarà invece affidato il compito di guidare il pubblico in un viaggio musicale attraverso le pagine più significative del teatro musicale di W. A. Mozart, genere in cui produsse gli esempi altissimi della sua arte, dando prova di tutto il suo genio musicale e artistico. In programma ouverture e arie tratte da opere che coprono l’arco dell’intera vita professionale dl compositore: da La finta semplice composta nel 1768 all’età di 12 anni, ad uno dei suoi ultimi e più innovativi lavori, il Flauto magico con la celebre aria della Aria della Regina della Notte “Der Hölle Rache”, passando attraverso altri indiscussi capolavori: Le nozze di Figaro, Don Giovanni, Così fan tutte e Il Ratto del Serraglio.

Domani, invece, Venerdì 23 novembre alle ore 20.30 e, in replica, domenica 25 novembre alle ore 17.30, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese sarà a Chieti, presso il Teatro Marrucino dove andrà in scena la Lucia di Lammermoor, opera lirica in tre atti di Gaetano Donizetti su libretto di Salvadore Cammarano, nel nuovo allestimento del Teatro Marrucino con scene del Teatro Verdi di Salerno. Sul podio la bacchetta di Jacopo Sipari, eccellenza locale, uno dei più validi e brillanti direttori d’orchestra della sua generazione, molto apprezzato dal pubblico e dalla critica per la sua espressività. Sarà lui a dirigere l’Orchestra Sinfonica Abruzzese in collaborazione con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “L. d’Annunzio”. Il Coro del Teatro Marrucino sarà preparato e guidato dal Maestro Christian Starinieri. Il cast, composto da giovani cantanti tutti di grande valenza artistica, si fregia della presenza di due artisti corregionali: il tenore Marco Iezzi di Chieti e il baritono Emilio Marcucci di Fossacesia. La regia dello spettacolo è affidata al noto regista della Repubblica Ceca, Tomáš Pilař, artista contemporaneo che ha firmato la regia di numerose opere liriche in prestigiosi teatri sia italiani che stranieri.