28 Marzo 2019

Il giovane direttore abruzzese Mazzocchetti debutta con l’Osa

 

Due appuntamenti per l’Orchestra Sinfonica Abruzzese in questo fine settimana: sabato 30 marzo all’Aquila alle 18 al Ridotto del Teatro Comunale “V. Antonellini” per la 44a Stagione dei Concerti ISA e domenica 31 marzo, sempre alle 18, al Teatro Comunale di Città sant’Angelo per la Stagione concertistica del Città Sant' Angelo Music Festival. L’OSA sarà diretta dal giovane Alessandro Mazzocchetti e ospiterà come solista l’eccezionale violinista ucraino Oleksdr Semchuk che eseguirà il Concerto n. 1 in fa diesis minore op. 14 per violino e orchestra (1852) dell’eccellente violinista Henryk Wieniawski, opera fortemente virtuosistica del compositore polacco, che conosce una frequentazione piuttosto rara da parte dei violinisti per l’estrema difficoltà della parte solistica. Completano il programma del concerto due capolavori beethoveniani: l’Ouverture op. 43 da "Le creature di Prometeo" e la Prima Sinfonia op. 21 in do maggiore, due brani composti nello stesso periodo, ricchi di somiglianze e richiami che rappresentano in pieno il primo Beethoven.

Sarà questo il debutto del venticinquenne direttore abruzzese Mazzocchetti sul podio dell’OSA: già direttore artistico del “Città Sant’Angelo Music Festival” debutterà nei prossimi mesi anche con l’Orchestra Sinfonica Calabrese e, presso il MiCo di Milano, con l’Orchestra Filarmonica Italiana.

Di esperienza, invece, l’ucraino Oleksandr Semchuk violinista dalla brillante carriera concertistica che l’ha visto esibirsi con successo in tutto il mondo, sia come solista sia in collaborazione con musicisti di fama internazionale, ufficialmente riconosciuto come “artista benemerito” nel suo paese quale fondatore e promotore del progetto culturale “Artisti per la rinascita dell’Ucraina”. In Italia è molto apprezzato anche come insegnante presso la Scuola di Musica di Fiesole, l’Accademia Musicale di Firenze e il Dipartimento d’Archi dell’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola, presso la quale insegna tutt’ora.

Questa produzione chiude la stagione ordinaria dell’ISA all’Aquila che continuerà con due eventi straordinari delle prossime settimane: il 7 aprile alle 18 presso la Basilica di Collemaggio il concerto dedicato al decennale del sisma 2009-2019 con l’esecuzione in prima assoluta dell’opera commissionata dalla società aquilana dei Concerti “B: Barattelli” con ingresso gratuito, e – per la chiusura effettiva della stagione – appuntamento a sabato 13 aprile con la superba Messa in do maggiore Op. 86 per soli, coro e orchestra di Ludvig van Beethoven.

Finiscono con il concerto di domenica a Città Sant’Angelo anche gli appuntamenti dell’OSA sui palcoscenici abruzzesi che hanno ospitato la 44° Stagione dei Concerti dell’Istituzione Abruzzese: Atri, Tortoreto e Città Sant’Angelo.

Last modified on Giovedì, 28 Marzo 2019 16:12