12 Luglio 2019

L’Osa festeggia Alba Adriatica con la musica viennese

Domenica 14 luglio 2019 alle ore 21.30 presso il Parco Bambinopoli sarà l’Orchestra Sinfonica Abruzzese a omaggiare la città di Alba Adriatica per il suo sessantatreesimo “compleanno” trasformandosi per una sera nella capitale danza con la musica delle grandi occasioni festose: la musica viennese di Johann Strauss figlio.

Il direttore Pietro Borgonovo dirigerà l’OSA, reduce da un’impegnativa trasferta a Gazzano Schianna in provincia di Vicenza, nella splendida cornice di Villa Cagnola dove è stata protagonista della 43° edizione della manifestazione “Musica in Villa”.

Il programma prevede l’esecuzione dei grandi brani di Strauss, quelli che tutti noi amiamo e leghiamo alle atmosfere delle sale da ballo della Vienna dell’Ottocento, la musica che esce dai palazzi aristocratici per conquistare tutte le classi sociali comunicando un senso vivo di energia danzante, di leggerezza, di gusto per la vita, di capacità di sognare. Fra gli altri verranno eseguiti le energiche polche (Tritsch Tratsch Polka op. 214, Jokey Polka op. 278 e Pizzicato Polka) e i famosi valzer: Italienischer Walzer op. 407, Kaiser Walzer op. 437, Rosen aus dem Süden, Walzer op. 388 oltre all’immancabile Sul bel Danubio blu (An der schönen blauen Donau) op. 314 riconosciuto a livello mondiale come il valzer più celebre scritto dal compositore e come uno fra i più famosi brani di musica classica di tutti i tempi.

Pietro Borgonovo è direttore di grande esperienza, di casa all’Arena di Verona, al Teatro dell’Opera di Roma e abitualmente sui podi di prestigiose orchestre. Da segnalare la sua presenza al festival di Salisburgo, alla guida del Klangforum Wien e dell’Arnold Schoenberg Chor, al “Maggio Musicale Fiorentino” con l’Orchestra del Maggio Musicale, alla Biennale di Venezia, al Ravenna Festival con il Teatro dell’Opera di Roma. Musicista poliedrico, Borgonovo collabora con molti compositori dei quali interpreta opere anche in prima esecuzione, spesso a lui dedicate, ed è Direttore Artistico della GOG (Giovine Orchestra Genovese) e dal 2003 Direttore Artistico del Concorso Internazionale di Musica G.B. Viotti di Vercelli.