13 Dicembre 2019

Sabato 14 Dicembre l’Istituzione Sinfonica Abruzzese festeggia il Natale con una fiaba di montagna di Francesco Sanvitale

Sabato 14 Dicembre l’Istituzione Sinfonica Abruzzese festeggia il Natale con una fiaba di montagna di Francesco Sanvitale IlNatalediGiorgetto_Disegno di M De Marinis_prima edizione.

È ricca di fascino e calore la proposta natalizia dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese che sabato 14 dicembre 2019 alle 18 sul palco del Ridotto del Teatro Comunale“V. Antonellini” offrirà al pubblico aquilano, nell’ambito della 45° stagione, la magia de “Il Natale di Giorgetto - fiaba abruzzese di greggi, lupi e pastori”del compianto Francesco Sanvitale. Pubblicata per la prima volta nel 1997, viene presentata oggi in una versione musicale inedita firmata dal musicista Gianluca Sulli. Protagonista musicale sarà il Quintetto di fiatidell’OSA formato dalle prime parti dei fiati dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese: Silvia Colageo flauto, Giovanni Pantalone oboe, Gianluca Sulli clarinetto, Massimo Martusciello fagotto e Alessandro Monticelli corno. La parte narrata è affidata ad una voce conosciuta e amata dagli abruzzesi, quella del giornalista Nino Germano, mezzobusto del Tg Regionale della RAI. Il racconto sarà accompagnato dalla musica di autori come G. Faurè, J. Ibert, S. Barber, G. Sulli, P. Metheny, J. Semler-Collery, F.P. Tosti, G. Albanese eO. Respighi.

Repliche a Pescara martedì 17 alle 18 nello Skydome di Piazza Salotto e domenica 22 dicembre al Teatro Comunale di Atri alle 18.

Il Natale di Giorgetto è una fiaba, “un po’ racconto didattico e un po’ narrazione di fantasia” come ne ha scritto l’autore, che trae ispirazione dalla tradizione pastorale abruzzese e dai tanti racconti dedicati al rapporto fra uomo e Natura incentrati sugli abitanti delle nostre montagne, l’uomo e il lupo, da sempre contrapposti. Per una volta, invece, in occasione del Natale, pace e armonia arrivano fra loro, e una luce illumina l’oscura e controversa dinamica delle loro relazioni passate. A compiere il miracolo non poteva che essere un ragazzo, vivace, entusiasta e ricco di umanità, una figura dalla quale dovremmo anche oggi prendere ispirazione, la stessa che l’autore della fiaba ha raccolto dalla viva voce dei testimoni e che ha saputo restituire grazie al grande amore che lo ha sempre legato all’Abruzzo e alla sua arte alla quale ha dedicato grande impegno nella sua carriera.

Musicologo, critico e organizzatore musicale, Francesco Sanvitale – scomparso nel 2015 – è stato senza dubbio uno degli abruzzesi più illustri del panorama culturale degli ultimi decenni, amico e importante collaboratore dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese che con questa produzione vuole ricordalo. Impegnato a vari livelli e funzioni, nei più prestigiosi enti culturali e nelle università abruzzesi è riuscito a portare avanti una brillante carriera internazionale come saggista e conferenziere. Sceneggiatore radiofonico, televisivo, e autore di numerosi programmi per la Rai-Radiotelevisione Italiana ha diretto l'Istituto Nazionale Tostiano di Ortona, e a lui si deve molta della fortuna che la figura di Tosti ha avuto negli ultimi anni nel mondo.

L’Orchestra Sinfonica Abruzzese, impegnata questa settimana a Chieti per le recite de Il Rigoletto, ultima opera del Teatro Marrucino per il 2019, tornerà al completo sul palco del Ridotto del Teatro Comunale “V. Antonellini” all’Aquila sabato 28 dicembre alle 18 per il gran Concerto di Fine Anno con un programma musicale tipico del periodo che trae ispirazione sia dal tradizionale concerto di Capodanno di Vienna che da quello più recente del Teatro La Fenice di Venezia. Alle pagine più celebri di J. Strauss si affiancheranno preziose perle del teatro musicale italiano tratte dalle opere di Rossini e Donizetti.

Continua intanto l'iniziativa "A Natale regala la grande musica dell'ISA". Chi volesse può acquistare biglietti per qualsiasi concerto della 45a Stagione in programma da dicembre ad aprile e farne dono a parenti e amici in occasione delle prossime festività di fine anno. I titoli di ingresso acquistati vengono presentati all'interno di una elegante taschina porta biglietti finemente decorata. Per info 0862.411102.

Last modified on Venerdì, 13 Dicembre 2019 12:03