18 Marzo 2021

Il Presidente Carioti: "L'ISA è nata all'Aquila e resta all'Aquila"

“L'ISA è nata all'Aquila e resterà all'Aquila, luogo dal quale, onorando la memoria del suo fondatore, l’Avv. Nino Carloni, continuerà la sua missione istituzionale di promuovere la musica e la cultura musicale in Italia e, in un futuro prossimo, anche oltre i nostri confini nazionali”: è chiaro e inequivocabile il messaggio che l’Istituzione Sinfonica Abruzzese lancia oggi per bocca del suo Presidente, il M° Bruno Carioti, in relazione alle affermazioni apparse in data odierna sulla testata online Il Capoluogo d'Abruzzo a corredo di una intervista concessa dal Dott. Cesare Di Martino, Segretario Generale dell’ISA.

Afferma il Presidente Carioti: “Nel confermare senza riserve e condizioni le parole autorevoli, lineari ed esaustive del nostro Segretario Generale, è pleonastico riaffermare che l'Istituzione Sinfonica Abruzzese abbia sede all'Aquila. L'Art. 2 dello Statuto approvato dall'Assemblea dei Soci in data 23.10.2020 è chiaro ed inequivocabile stabilendo con nettezza che l'ISA ha carattere regionale ed ha sede legale nel Comune dell'Aquila. Le considerazioni che, secondo le fonti della citata testata, sottendono uno scippo a danno dell'Aquila sono totalmente false e infondate. In un momento di grandi difficoltà per l'intero comparto culturale, al quale l'ISA sta reagendo con importanti investimenti materiali ed immateriali sviluppando collaborazioni all'Aquila e sul territorio regionale e nazionale, queste notizie aggiungono un inutile danno d'immagine e di onorabilità professionale che, al proseguire di polemiche pretestuose e strumentali, tuteleremo in ogni sede, nessuna esclusa. L'ISA è nata all'Aquila e resterà all'Aquila, luogo dal quale, onorando la memoria del suo fondatore, l’Avv. Nino Carloni, continuerà la sua missione istituzionale di promuovere la musica e la cultura musicale in Italia e, in un futuro prossimo, anche oltre i nostri confini nazionali".  

Last modified on Giovedì, 18 Marzo 2021 15:09